sudpresslogo
SUDPRESSLOGO

MENU

CONTATTI

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpresss.it
tel: +39 339 7008876

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpresss.it
tel: +39 339 7008876

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

IN EVIDENZA

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Operazione BIVIO: i carabinieri di Palermo svelano la "Cosa Nostra 2.0"CODACONS porta in procura il caso delle tute del 118 sollevato da SudpressOn Stage torna live oggi alle 18:00Calcio Catania: ennesima "firma" di un preliminare misterioso, dimissioni in CdA ed i "finanziatori" vogliono i soldi indietroSudStyle Talk alle 11 live: "Il limbo dei Teatri: una tragedia che pare non finire più"SudTalk del sabato: si ricomincia con il riepilogo della settimanaPatrimonio Ciancio: la Cassazione ha respinto il ricorso della ProcuraSanremo col pubblico? Dimis: "Non siamo più indignati ma offesi"Il caso di "Mamma Agata" morta per una laparoscopia: l'ex presidente dei medici catanesi Diego Piazza imputato per omicidio colposoOperazione Concordia: sgominato dai Carabinieri il "delivery della droga a domicilio"

Le "Donne di Mare" e la giunta regionale tutta "maschia"

01-01-2021 07:24

redazione

Cronaca, Focus,

Le "Donne di Mare" e la giunta regionale tutta "maschia"

Lettera aperta dell'associazione "Donne di Mare" alle donne e uomini di Sicilia

Hanno deciso di di affidare ad una "Lettera aperta e alle donne e agli uomini di Sicilia" i loro pensieri le "Donne di Mare", la battagliera associazione capitanata da eccellenze femminili siciliane capaci di distinguersi ai massimi livelli nelle rispettive professioni come la Chef Bonetta Dall'Oglio e la Giurista Daniela Mainenti.

 

Le loro battaglie a tutela di una pesca sostenibile e per il recupero e valorizzazione delle tradizioni enogastronomiche sono difficili e coraggiose, forse poco conosciute in un settore violento e spregiudicato dominato da troppi "maschi" senza scrupoli: ma sono Donne e, per fortuna, è complicato tenerle all'angolo...

7062db11-77b9-4b0c-902a-b827afc4d175-1609481675.jpg

"Chiudiamo quest’anno con un resoconto per immagini . 

 

Esse più di ogni parola eloquentemente descrivono quanto questa piccola e fortissima associazione ha fatto, notato, approfondito, denunciato, proposto nel corso dell’anno che sta per concludersi. 
 

 

Assistiamo attonite a scelte di governo regionale che escludono le donne dalle posizioni di vertice istituzionale locale.

 

Ne prendiamo atto, forti del fatto che Associazione Donne di Mare è presente per legge in un organismo pubblico che è la Consulta regionale della pesca siciliana.

 

Se questo è il trend servirebbe una nuova legge per escludere la presenza di questo piccolo presidio di genere in un mondo prevalentemente  maschile dove, forse, la parola “maschio” rischia di essere  esagerata.

 

Auspichiamo ovviamente che ciò non accada.

 

Qualche esponente politico ha precisato che sia piuttosto necessario avere qualcosa in mezzo alle orecchie per tutelare gli interessi dei siciliani.

 

Noi condividiamo assolutamente queste parole ma solo se ci riferiamo allo stesso tipo di teste. 
 

Ed è per questo che confidiamo nel nuovo Assessore all’Agricoltura con delega alla Pesca di cui conosciamo il costante impegno sui temi del mare e delle sue risorse.

 

Forse rispetto agli altri suoi colleghi egli ha un vantaggio in più: la nostra presenza. 
 

Ci auguriamo se ne avvalga nel nuovo anno che sta per entrare, dando segnale di discontinuità  

 

Se, come temiamo, per escludere le donne si è scelto di non convocare una intera Consulta, speriamo che il nostro nuovo Assessore si avvalga della nostra collaborazione per la straordinaria piazza di intelligenze che vi operano.

 

Mettiamo tutto ciò sin d’ora a disposizione del nuovo percorso decisorio all’interno di organismi trasparenti come la Consulta regionale della pesca e, di contra, saremo vedette a tutela di scelte di segno opposto per le quali esisterà pur sempre un giudice a Berlino."

 

Associazione "Donne di Mare" - componente Consulta Regionale per la Pesca

aa6ec9aa-2fdf-4959-8373-11e0e45533e3-1609482042.jpg5235cdee-57a1-4b1a-ba9c-39faaf71c732-1609482055.jpg1d7d3da0-4f75-4be9-82eb-63e198aaa178-1609482109.jpg

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder