sudpresslogo
sudpresslogo

MENU

CONTATTI

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

1280x720

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

SAC – Aeroporto di Catania: per l'Autorità Nazionale Anticorruzione è MALA GESTIORegionali, il ridicolo "veto" su Prestigiacomo di La Russa e Lega diventa boomerang: sul gommone pro-migranti c'era la senatrice leghista Valeria SudanoIl TALK di Sudpress, Speciale "Tosca" seconda puntata: sveliamo il misterioso Backstage dell'opera liricaRegione, i colonnelli siculi di FdI giocano col fuoco e mettono a rischio Lazio e premiershipLa tua campagna elettorale falla come si deve con Sudpress, Arti Grafiche Etna e Sicra Press: il massimo della Comunicazione Integrata"Come polli d'allevamento...tra macerie di valori"SI VOTA IL 25 SETTEMBRE: E ADESSO TUTTI ACCATTONI A PIETIRE PER UN VOTORifiuti a Catania, bomba sull'appalto "lotto Centro": la ditta GEMA coinvolta in indagini per mafiaUNICT sempre più in basso? Il commento del prof. Giuseppe Condorelli: "La Facoltà di Medicina è da chiudere e rifondare!"Election Day, appello delle associazioni consumatori CODACONS e Primoconsumo: "Uno spreco vergognoso"

Il TALK. LA MAGIA DELL'OPERA: alle 10 in diretta racconteremo con i protagonisti cosa sarà "TOSCA" al Teatro

31-07-2022 06:55

Music Opera Festival

Cronaca, Cultura&Spettacolo, SudTalk, Focus,

Il TALK. LA MAGIA DELL'OPERA: alle 10 in diretta racconteremo con i protagonisti cosa sarà "TOSCA" al Teatro Greco di Siracusa il 26,27 e 28 agosto 2022

Proviamo a far conoscere il mondo magico dell'Opera. Ospiti i Maestri Alberto Veronesi, Carmen Failla e Alfredo Corno con il soprano Maria Tomassi

Questa ultima domenica di luglio il talk mattutino è dedicato alla straordinaria produzione dell'opera lirica di Giacomo Puccini "TOSCA" che il Music Opera Festival presenterà al Teatro Greco di Siracusa in tre repliche il 26, 27 e 28 agosto 2022.

 

Sarà un'edizione della "TOSCA" di Giacomo Puccini memorabile e con i nostri Talk che le saranno dedicati vogliamo contribuire a diffondere la conoscenza e possibilmente la passione per questo straordinario genere artistico; lo faremo affrontando i vari aspetti della produzione, partendo dalla parte più propriamente artistica con gli ospiti di oggi, per poi passare ai protagonisti più tecnici con la scenografia, la costruzione delle scene e la realizzazione dei costumi per poi approdare al momento scenico con il racconto dell'impegno dei service audio/luci e acconciature e trucco, poi approfondiremo gli aspetti della comunicazione soprattutto social e web marketing.

 

Una grande produzione che vede, con un cast internazionale e le sontuose scene costruite appositamente su bozzetti della scenografa Cristina Russo  dall'azienda leader nel settore degli allestimenti scenici "La Bottega Fantastica" di Daniele Barbera, tra i protagonisti la grande orchestra di oltre 70 elementi della Catania Philarmonic Orchestra presieduta dal prof. Stefano Frisenna e con Primo Violino il M° Angelo Cipria.

 

Il coro del MOF è diretto dal M° Carlo Palazzo mentre quello di voci bianche dell'Accademia Musae diretto dal M° Mariuccia Cirinnà.

 

Un mondo incredibile e suggestivo, infatti l'opera lirica è lo Spettacolo dal vivo più complesso ed affascinante che sia mai stato inventato dall'uomo.

Centinaia di persone, tra artisti e maestranze, che lavorano all'unisono per emozionare un pubblico di appassionati o curiosi che ogni volta resta a bocca aperta.

 

In questo caso il tutto è arricchito da uno scenario unico al mondo: il Teatro Greco di Siracusa, immenso nella sua storia millenaria e dove i cambi di scena avverranno ovviamente senza sipario, rappresentando uno spettacolo nello spettacolo.

 

Il Talk del gruppo Sudpress ha deciso di dedicare un format speciale a questa meraviglia, prodotta dal Music Opera Festival, che il 26, 27 e 28 agosto andrà in scena dopo un lungo periodo di straordinarie fatiche per arrivare ad una esecuzione perfetta.

 

A raccontare cos'è in generale questa magia dell'opera lirica ed in particolare a cosa si assisterà con questo nuovo allestimento di "Tosca" saranno i protagonisti.

 

La prima puntata condotta da Pierluigi Di Rosa avrà ospiti, con il direttore artistico del Festival Carmen Failla, il direttore dell'orchestra Alberto Veronesi, il regista Alfredo Corno e il Soprano interprete di Floria Tosca Maria Tomassi.


I PROTAGONISTI

veronesi.jpeg

M° ALBERTO VERONESI

Il Direttore dell'orchestra

 

Diplomatosi a pieni voti in Pianoforte, Composizione e Direzione d’Orchestra al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano e al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, il milanese Maestro Alberto Veronesi ha iniziato la sua carriera quando era ancora uno studente.

 

Nel 1992 ha fondato a Milano la Guido Cantelli Orchestra, che ha diretto anche al Salzburg Easter Festival (1996, su invito di Claudio Abbado), al Teatro alla Scala (1997-rassegna Musica presente) al Santa Cecilia di Roma (1997), al Maggio Musicale Fiorentino (1998) e al BAM di New York(1998).

 

 

Dal 2010 al 2016 è Music Director dell’Opera Orchestra di New York presso Carnegie Hall, mentre dal Maggio 2012 al 2014 è consulente artistico e musicale del nuovissimo Gran Teatro di Tianjin, in Cina, che ha inaugurato il 22 marzo 2013 con Tosca di Giacomo Puccini.

 

Dal Maggio dello stesso anno è Direttore Ospite della Shanghai Opera House.

 

Dal 1998 è iniziata la lunga esperienza come Direttore Artistico e Musicale della Fondazione Festival Puccini di Torre del Lago, di cui è Presidente dal 2015.

Qui ha diretto più volte tutte le Opere del Maestro Giacomo Puccini, vincendo nel 2003 il premio “Abbiati” per la produzione de “La Bohème” e qui è stato tra i protagonisti per un ventennio di quella “Puccini renaissance” che ha portato gradualmente il Maestro lucchese ad essere insieme a Verdi il più eseguito autore operistico nel mondo.

 

Dal Novembre del 2008 al dicembre 2013 è stato Direttore Artistico della Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna, presso il quale Teatro ha diretto Tosca, Cavalleria Rusticana e Pagliacci e numerosissimi concerti sinfonici.

 

Dal 2010 al 2013 é stato Direttore Stabile della Fondazione del Teatro Petruzzelli di Bari, avendo l’onore di essere il primo direttore musicale di questo teatro dopo la ricostruzione a seguito del drammatico incendio del 1991.

 

Nell’anno 2001 ha vinto il Concorso Pubblico Regionale a seguito del quale dal 2001 al 2011 è stato Direttore Musicale dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, l’orchestra pubblica nazionale con il più ampio organico orchestrale nella quale ha potuto affrontare diverse integrali sinfoniche, da Shostakovich e Prokofiev a Mahler a Beethoven, Brahms e Bruckner.

 

Promotore del Progetto Verismo, Alberto Veronesi è Artista Ufficiale della Deutsche Grammophon Gesellschaft in Berlin.

Per la casa discografica ha inciso 7 album, collaborando con grandi artisti del calibro di Placido Domingo, Roberto Alagna e Angela Gheorghiu.

Ha eseguito La Boheme con Vittorio Grigolo con una produzione televisiva Sky presso il Teatro Antico di Pompei, ha inoltre appena pubblicato “La Navarraise” di Massenet per Warner Classic, con Roberto Alagna e Alksandra Kurzak, ottenendo entusiastiche critiche internazionali.

Tra i suoi numerosi impegni Il Trovatore allo Wiener Staatsoper, ed altri titoli sono in definizione, Tosca al Colon Buenos Aires, Mahler all’Opera di Liegi, Madama Butterfly, Nabucco, Tosca, Trovatore, Otello al Teatro Nazionale di Bucharest, Boheme al Teatro Nazionale di Budapest, Madama Butterfly e Turandot al Teatro Nazionale di Riga, e Tosca al Teatro Mikhailovsky di San Pietroburgo.

 

Alcune delle più prestigiose compagini orchestrali che il Maestro ha diretto, tra le altre, sono: Wiener Philharmoniker, Deutsche Oper Berlin, Theatre La Monnaie Bruxelles, Nazionale di Santa Cecilia, Maggio Musicale Fiorentino, La Fenice Venezia, Orchestra da Camera Teatro alla Scala, Teatro Marinsky San Pietroburgo, Teatro Comunale Bologna.

 

Sue recensioni entusiastiche sono apparse su quotidiani quali The New York Times, Washington Post, The Independent, The Guardian, Der Spiegel, Corriere della Sera, La Repubblica, The Times e tantissimi altri.

 

Nel maggio 2018 ha assunto “ad interim” l’ufficio e il ruolo di Direttore Artistico della Fondazione Festival Pucciniano.


carmen_failla.jpeg

M° CARMEN FAILLA

Direttore artistico del Music Opera Festival

 

È Direttrice d'orchestra e compositrice, a lungo al vertice della Direzione di Produzione del Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania..

 

Nel 2021 ha assunto la Direzione Artistica del Music Opera Festival organizzando un cartellone con oltre 20 eventi tra cui un nuovo allestimento dell'opera lirica "Cavalleria Rusticana" di Pietro Mascagni per la regia di Guglielmo Ferro e di cui cura la direzione musicale mentre nel 2022 ha presentato, sempre nell'ambito del MOF all'Ardizzone Gioeni, lo spettacolo "Raju di Bellicza" per il quale ha composto le musiche ispirate alle poesie secentesche del poeta siciliano Antonio Veneziano su testi di Francesco Randazzo ed interpretate dall'ensamble d'eccezione "Broken Consorts".

Ha compiuto gli studi di pianoforte a Catania.

Si è successivamente perfezionata nello strumento alla Hochschule fur Musik “Mozarteum” di Salisburgo sotto la guida di M.me Elisabeth Leonskaja e ha compiuto gli studi di composizione a Verona e al Conservatorio di Bologna.

 

Ha completato la sua formazione diplomandosi in direzione d’orchestra sotto la guida del M° Donato Renzetti e perfezionandosi all’Accademia Musicale Chigiana con il M° Bruno Bartoletti.

Dal 1980 ha collaborato con il Teatro Massimo Bellini di Catania con il ruolo di Direttore Musicale di Palcoscenico e svolgendo a lungo le funzioni di Direttore della Produzione.

Ha collaborato con direttori di fama internazionale quali Alain Lombard, Zoltan Pesko, Maurizio Arena, Richard Bonynge, Donato Renzetti, Hans Graf, Gustav Kuhn.

 

Ha diretto numerose orchestre, avvalendosi della partecipazione di cantanti quali Marcello Giordani, Simone Alaimo, Denia Mazzola Gavazzeni, Gregory Kunde. Il suo repertorio varia dal sinfonico classico a quello sacro, a quello operistico (La Traviata, La Bohème, Rigoletto al Teatro Massimo Bellini di Catania, nonché concerti di arie).

 

Da sedici anni collabora con la Fondazione Fon.Ca.Ne.Sa Onlus di Catania, dirigendo l’annuale concerto di beneficenza per la raccolta fondi.
 

Alterna l’attività direttoriale a quella compositiva e si è dedicata allo studio e alla valorizzazione della musica tradizionale siciliana e mediterranea in genere, traendo da essa spunto per composizioni originali e collaborando con diverse formazioni orchestrali. Ha scritto balletti, musical, musica di scena per diversi Teatri Stabili d’Italia e commenti musicali per documentari.
 

È socio fondatore dell’Associazione Culturale Symphonos, storica organizzazione musicale catanese impegnata da quasi un secolo in progetti senza fini di lucro a carattere culturale, di formazione e istruzione ed in particolare di editoria e di produzione artistica e musicale.
 

È stata invitata nel 2000 a dirigere l’orchestra e il coro del Teatro Comunale di Salerno e ha svolto un lavoro di ricerca e recupero con l’orchestra barocca “Collegium Musicum”.
Nel 2002 ha diretto La Vedova Allegra insieme all’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania per la Fon.Ca.Ne.Sa. Onlus.

Nel 2003 ha collaborato con il Teatro Stabile di Catania componendo le musiche della commedia Le Avventure del Giovane Ricciolo.
Nel 2004 ha scritto le musiche per lo spettacolo L’Altalena. Lo stesso anno ha composto le musiche dello spettacolo Fata Fiore e dello spettacolo L’Inganni d’Amore. Ha diretto l’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania nel concerto Gran Galà dell’Opera, per la Fon.Ca.Ne.Sa. Onlus. Nel 2004 per la stessa Fondazione Catanese Fon.Ca.Ne.Sa. Onlus ha diretto il concerto Le Donne di Bellini con l’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania.
Nel 2005 ha diretto lo Stabat Mater di Pergolesi nella Chiesa di S. Francesco all’Immacolata insieme all’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania.
Ha diretto nel 2006 La Signora delle Camelie insieme all’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania.
Nel 2007 ha composto le musiche dello spettacolo Una Festa Barocca, in collaborazione con il Teatro Massimo Bellini di Catania, andato in scena in Piazza Bellini la notte di Capodanno. Lo stesso anno ha diretto l’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania nel concerto La Bohème per la Fon.Ca.Ne.Sa. Onlus.

Nel 2008 ha diretto Donne in Concerto con l’orchestra femminile “Nova Simphonya” con musiche di Albinoni, Händel e Vivaldi. Ha diretto un concerto sinfonico-corale Ouvertures e Cori di Operette sempre nel 2008 insieme all’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania. Lo stesso anno in occasione della Settimana Santa ha diretto con l’orchestra femminile “Nova Simphonya” il concerto Le sette parole di Cristo sulla Croce.
Nel 2009 ha scritto diverse composizioni per il gruppo musicale Broken Consorts per l’evento Castle Live Tour ‘09. Ha diretto il concerto Una Notte all’Opera insieme all’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania. Nello stesso anno ha composto le musiche per il musical Catania Giorno e Notte, in collaborazione con il Teatro Massimo Bellini di Catania.
Nel 2010 ha diretto il concerto Rigoletto insieme all’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania per la Fondazione Fon.Ca.Ne.Sa. Onlus.
Nel 2011 sempre per la Fon.Ca.Ne.Sa. Onlus ha diretto il concerto Norma con l’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania.
Nel 2012 ha diretto il concerto lirico sinfonico dei vincitori del Concorso di Canto “Giordani”. Lo stesso anno ha diretto Rossini in Concerto insieme all’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania.
Nel 2013, per la rassegna Il Cielo Sopra il Bellini, ha diretto l’orchestra del Teatro Massimo Bellini nello spettacolo Da Tempo Ti Devo Parole d’Amore, con musiche di Jean Sibelius. Sempre nel 2013 ha diretto il concerto Viva Verdi con l’orchestra del Teatro Massimo Bellini.
Nel 2014 ha diretto il concerto Marcello Giordani & Friends insieme all’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania, evento promosso ed organizzato dalla Fondazione catanese Fon.Ca.Ne.Sa. Onlus.
Nel 2015 ha diretto lo Stabat Mater di Rossini ed il concerto Le Voci dell’Etna, insieme ai complessi artistici del Teatro Massimo Bellini di Catania. Ha diretto sempre lo stesso anno il Concerto in Ricordo di Santella Massimino, promosso dalla Fon.Ca.Ne.Sa. Onlus, con in programma la Messa di Requiem in Re minore K 626 di Wolfgang Amadeus Mozart.
Nel 2016 ha collaborato con il sassofonista Theodore Kerkezos, dirigendo un concerto con musiche di Piazzolla, Bizet e Ravel, insieme all’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania. Nello stesso anno ha diretto il concerto I Trent’anni della Fon.Ca.Ne.Sa. con Le Stelle della Lirica. Nello stesso anno ha diretto l'orchestra e il coro del Teatro Massimo Bellini in occasione della visita del Presidente del Consiglio Matteo Renzi a Catania.
Nel 2017 insieme all’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania ha diretto il concerto Principesse, Violini e Champagne.

 

Impegnativa l'attività di composizione con numerose incisioni discografiche e innumerevoli direzioni d'orchestra.


alfredo-corno.png

M° ALFREDO CORNO

Il Regista

 

Ha debuttato nel coro dei bambini al Teatro alla Scala ne La Bohème (con von Karayan e Zeffirelli, 1963).

 

Laureato in architettura, nel 1983 ha realizzato il restauro del Teatro Litta, di Milano, firmandovi molte opere del ‘700, tra cui due prime esecuzioni moderne di Paisiello: L’Idolo Cinese e La Scuffiara (quest’ultima al Teatro Petruzzelli di Bari).

 

Dagli anni ‘90 si è dedicato alla regia anche di opere del grande repertorio in teatri italiani, francesi e in Svizzera. 

Suoi molti spettacoli al Festival di Avenches: Barbiere di Siviglia, Turandot, Rigoletto, Aida, Die Zauberflöte e Traviata.

 

Dal 2000 cura regie al New National Theatre di Tokyo, fino alla recente La Cenerentola a Tokyo e Osaka, nel 2018.

 

Nel 2015 firma le scene di Zauberflöte al Teatro del Kremlino e i costumi di Lucia di Lammermoor al Teatro Sociale di Bergamo (ma anche Torquato Tasso e Betly).

 

Nel 2016 ha firmato regia e costumi per Traviata al Maggio Musicale Fiorentino e per Tosca al Teatro Greco di Taormina iniziando anche a collaborare con il Teatro Comunale di Treviso: suoi i costumi per Lucia di Lammermoor e Le nozze di Figaro, oltre che de Il campanello e Giovedì grasso di Donizetti.

 

Nel 2019 è stato al Teatro Massimo Bellini di Catania con scene e costumi per Madama Butterfly.

 

Nel dicembre 2019, a Treviso, sono andate in scena Rita di Donizetti e Gianni Schicchi di Puccini, di cui ha curato regia, scene e costumi. Recentemente ha disegnato i costumi (tutti di nuova realizzazione) per una nuova produzione di Cavalleria Rusticana e Pagliacci al Teatro Massimo Bellini di Catania.

 

Da molti anni è docente nei corsi di Scenografia e Costume Teatrale presso il dipartimento POLI.design del Politecnico di Milano.

 

Dal 2020 insegna Storia dell’Abbigliamento e del Costume presso l’ITS COSMO e dal 2021 è docente di Scenografia e Costume presso l’Accademia del Teatro alla Scala.

 

Per il Museo Teatrale alla Scala, a partire dalla fine degli anni ’80, ha curato e allestito numerose mostre; dal 2005 si occupa dei cimeli di Renata Tebaldi;

dal 2014 è il Curatore del Museo a lei dedicato a Busseto (Parma).


foto-tomassi.png

MARIA TOMASSI

Il Soprano

 

Si avvicina giovanissima alla musica iniziando già da bambina lo studio del flauto traverso che l’accompagnerà fino all’incontro con la passione per il canto.

 

Si diploma col massimo dei voti al “Conservatorio A. Casella” dell’Aquila e successivamente si perfeziona all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma con il soprano Renata Scotto.


 

 

 

È Vincitrice di numerosi concorsi internazionali in Italia e all’estero quali il “Concorso Internazionale di canto lirico Luciano Neroni”, “Concorso Lirico Internazionale "U. Giordano" ,  “Altamura Caruso International Voice Competition”(New York),  “Concorso Internazionale di Canto Lirico Yang Soo Hwa”(Seoul),”Concorso Internazionale Giorgio Merighi - Ovazione dei Sette Continenti” Kiev.

ù
Nel 2006 vince il “Concorso Internazionale Toti dal Monte” e debutta nel ruolo di Alice nel “Falstaff” di G. Verdi al Teatro Comunale di Treviso, diretta dal M° Corrado Rovaris e con la regia di Antonio Calenda.

 

Da li numerosi i debutti nei ruoli principali delle opere iliriche taliane e straniere tra le quali “Cosí Fan Tutte” all’ASLICO di Como, “Nozze di Figaro” all’Art Center di Seoul, “La Traviata” al Teatro Coccia di Novara, Bohème al Teatro del Giglio di Lucca, Manon Lescaut all’Art Center di Seoul, Tosca al Teatro Antico di Taormina, “Suor Angelica” al Teatro Marrucino di Chieti, “I Pagliacci” al Teatro Bellini di Catania. Inoltre Trovatore, Attila, Aida, Macbeth, Carmen, Norma, Cavalleria Rusticana, madama Butterfly.


La sua formazione di musicista, oltre che di cantante, le permette di affrontare con facilità vari repertori dal classico al contemporaneo, liederistica e musica da camera.

 

Si è esibita in festival internazionali come il “Ravennafestival”(Ravenna), “K Festiva” all’ Auditorium Parco della Musica” (Roma), “Palazzetto Bru Zane”(Venezia),”Felix Mendelssohn Music Day” (Cracovia).

 

Ha tenuto concerti di gala e recital alla Tonhalle Maag di Zurigo, al Musikverein di Vienna, alla Mozartaula di Salisburgo, al Cemal Recit Rey Koncer Salonu di Istanbul, Metropolitan Club e Columbus Center a New York, al Northeastern University Auditorium a Chicago.


Ha inoltre cantato alla presenza di Sua Santità Benedetto XVI in diretta mondiale RAI dalla Basilica di S. Paolo di Roma.


image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder