381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
900x250 fringe
900x250 fringe
900x250 fringe
sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

AUTORI

sudpresslogo

CONTATTI

sudhitech (1280 x 720 px)
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

IN EVIDENZA

Si diffonde anche in Italia il Litigation FundingSu Sudsport “Boxing For Change”: il pugilato a scuola e in carcere in Italia, Spagna e RomaniaMare "Mostrum": riaprono i solarium ma Catania è bandiera nera.Su Sudsport Calcio a 5 play off: Catania lotta, ma Napoli prevale 5-3 nelle Finals ScudettoEuropee a Catania: Forza Italia primo partito con Falcone e l'MPA, delusione per Tamajo che nelle altre province spacca. In FdI i voti li ha sempre PoglieseA Confindustria si parla di "Cyber Index PMI: La Cultura Digitale protegge la tua Imprese”Europee isole: 2 seggi per FdI e FI, 1 PD, M5S, Lega e AVS. Disastro De Luca, Renzi e Calenda che restano fuori.Su Sudsport CUS Catania: festa di fine stagione e da lunedì 10 giugno al via il Campus estivoLa Sicilia non ci crede più: democrazia finitaSu Sudsport Diciassettesima Edizione della SuperMaratona dell’Etna: la più grande corsa in salita al mondo

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

SudTalk domenica in diretta alle 10 raccontiamo com'è andata la prima di LiberoPalco e anticipiamo il 30 apri

02-04-2023 06:30

SudTalk

Cronaca, Cultura&Spettacolo, SudTalk, Focus, LiberoPalco,

SudTalk domenica in diretta alle 10 raccontiamo com'è andata la prima di LiberoPalco e anticipiamo il 30 aprile

Ospiti della puntata condotta da Pierluigi Di Rosa con Giovanni Scuderi, il M° Adriano Murania, Roberta Finocchiaro, Brando Madonia, la band Nadiè ed Aria

i-matinèe-(4).png

Ospiti di questa puntata in diretta alle 10 di domenica 2 aprile, condotta da Pierluigi Di Rosa con Giovanni Scuderi, saranno alcuni degli artisti che si esibiranno nella seconda tappa del talent show LiberoPalco: il M° Adriano Murania che consideriamo un fuori categoria, special guest  Brando Madonia, Roberta Finocchiaro e la band Nadiè, mentre in rappresentanza dei new talent ci sarà la giovanissima Aria.

 

Non è stato facile e non era scontato che andasse tutto bene il 4 marzo, quando nello storico Teatro Sangiorgi di Catania si è aperto il sipario per il debutto del nuovo format ideato dal team del Music Opera Festival: LiberoPalco.


Il concept è un misto di romanticismo e speranza: mettere a disposizione di giovani talenti musicali un'organizzazione professionale in location di prestigio davanti ad un vero pubblico ed accompagnate da special guest del panorama musicale che con la loro esperienza e generosità rendono il clima appassionato ed appassionante.


Sembra un gioco ed invece diventa una sfida in tempi difficili come questi.


A Giovanni Scuderi, direttore artistico di LiberoPalco, sezione pop del Music Opera Festival, il compito di selezionare band e solisti, comporre una scaletta equilibrata, organizzare la macchina tecnica.


Al fianco del team l'impagabile contributo tecnico oltre che artistico di un mago dell'ingegneria fonica, Toni Carbone che accarezza quest'avventura con la premura di uno zio affettuoso. Insostituibile.


Alla fine si sono alternate sul palco 14 band con 23 brani, oltre due ore di musica che si è meritata i continui applausi, un vero e proprio grande show difficilissimo da condurre per i continui cambi di scena, che è filato liscio come l'olio solo grazie alla grande professionalità offerta dalla presenza di Salvo La Rosa che ha diretto con la precisione di un orologio svizzero e la fluidità di un grande mattatore.


Insomma, produzione soddisfatta e soprattutto felice di vedere gli artisti contenti di aver partecipato ed il pubblico entusiasta del successo di ciascuno.


E quindi replichiamo, il 30 aprile sempre al Teatro Sangiorgi, in attesa di iniziare la tournée estiva che rivedrà sul palco della splendida corte dell'Istituto Ardizzone Gioeni tutti i partecipanti alle due edizioni invernali.


Ne parleremo durante questa puntata di SudTALK, condotta da Pierluigi Di Rosa con Giovanni Scuderi, ospiti gli artisti Brando Madonia, Roberta Finocchiaro, Adriano Murania, la band Nadiè e la "new talent" Aria.


Gli ospiti della puntata:

murania.jpeg

M° ADRIANO MURANIA

 

Nato a Messina, classe 1965 è un polistrumentista, arrangiatore e compositore.
 

Prima di conseguire il diploma di violino, è docente di musicoterapia presso il Policlinico di Messina e si laurea in Scienze Biologiche.


Nel 1989 vince il Concorso di terzo dei primi violini e Concertino presso l’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania.


Ha effettuato tournèe in formazioni musicali sia classiche che pop in tutta Europa, Russia, Giappone, Argentina, Stati Uniti, Canada.

Ha collaborato per concerti, incisioni discografiche , colonne sonore e arrangiamenti e composizioni con: Italian Ensemble, Stewart Copeland, Carmen Consoli, Mario Venuti, Franco Battiato, P. Buonvino, Nicola Piovani, Claudio Baglioni, Michael Nyman, Nadiè, Moltheni , Giovanni Sollima , Mannarino, Tommaso di Giulio, Mario Biondi, Malika, Alfio Antico, Fabio Abate, Nirmegh, Nakaira, Lautari, Flam.&co., Sintesi Sottrattiva, Santi Pulvirenti, Compagnia di Danza Zappalà, Davide Oliveri, ….e per le colonne sonore dei seguenti film : L’uomo che ama, Mauro c'ha da fare, Un paese quasi perfetto , La mafia uccide solo d’estate (serie tv), Lo scoglio del leone.


Ha composto la “Sinfonia concertante op 7 per Viola e Corno solisti e Orchestra” (2020)  e varie composizione per Ensemble da Camera


roberta-finocchiaro.jpeg

ROBERTA FINOCCHIARO


Chitarrista e cantautrice, figlia di musicisti, nasce a Catania nel 1993.


Dopo essere entrata a far parte della Tillie Records (2014), etichetta discografica di Simona Virlinzi, sorella del produttore discografico catanese Francesco Virlinzi, 

 

Roberta nel 2016 pubblica il suo primo album di inediti “Foglie di carta”, un disco dal genere pop/blues/folk, ispirato alle sonorità americane.


Sonorità molto care a Roberta che si delineano ancor meglio con il suo secondo progetto discografico,“Something True”. 

Registrato a Memphis (Tennessee) al Sam Phillips Recording insieme a importanti musicisti americani tra cui il batterista Stephen Chopek e il bassista David LaBruyere (che cureranno anche la produzione artistica), con “Something True” l’ispirazione oltreoceano, infatti, è ancora più evidente.

Nel 2019 entra in studio a New York per registrare il terzo disco “Save Lives With The Rhythm” (giugno 2020) prodotto da Steve Jordan, registrato al Brooklyn Recording di New York e missato al Germano Studios di Broadway. 

 

Un album in cui la vita e il groove, elementi fondamentali della musica di Roberta, trovano il loro giusto equilibrio. 

 

Una nuova grande sfida per lei che si avvicina molto di più alla chitarra elettrica, concedendo spazi maggiori anche agli assoli musicali. 

 

Hanno collaborato a “Save Lives With The Rhythm”, oltre a Steve Jordan, anche Sean Hurley al basso, Clifford Carter alle tastiere, Dave O’Donnell e ancora sono presenti in alcuni brani i fiati di Eddie Allen, Patience Higgins, Clifton Anderson, la fisarmonica di suo nonno Gino Finocchiaro e il violino di Olen Cesari.


Roberta ha aperto nel 2016 l’ultima data del tour “ON” di Elisa, si è esibita due volte in America, in occasione del Light Of Day, suonando con alcuni musicisti di Bruce Springsteen. 

Nel dicembre 2017 per la prima volta ha calcato il palco del Teatro Ariston di Sanremo in occasione della finale del Fiat Music di Red Ronnie, contest che la vede vincitrice. 

 

E nel 2020, durante i mesi di lockdown a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, si aggiudica la vittoria del contest lanciato sui social da Alex Britti, e apre il suo concerto al Festival di Piombino, suonando anche insieme ad Alex sulle note del brano “7000 caffè”.


Roberta partecipa anche al primo contest dedicato a Bruce Springsteen “Cover Me” con la canzone “New York City Serenade” vincendo il premio della critica.


Nel giugno 2021 Roberta accompagna Cristiano Godano dei Marlene Kuntz nel suo tour solista “Mi Ero Perso Il Cuore Tour”.
Il 6 agosto Roberta apre il concerto di Ben Harper al teatro greco di Taormina.


brando-madonia.jpeg

BRANDO MADONIA

 

Nasce a Catania nel 1990. 

 

Gli anni Novanta vedono la città siciliana, contesa tra vulcano e mare, rinascere nel pieno fermento artistico, che l’ha portata ad essere ribattezzata la “Seattle italiana”. 

 

Il giovane Madonia, respira sin dai primi vagiti l’atmosfera della musica, grazie al padre, Luca Madonia. 

 

Cresce assaporando le sonorità di una terra in costante evoluzione. 

 

Dopo aver dato vita a diverse formazioni, nel 2012 insieme a due amici decide di creare la band “Bidiel”, con cui prese parte all’edizione di Sanremo Giovani. 

 

Si affaccia al mondo musicale nazionale e, con la band, registra due album cominciando a misurarsi con un tour italiano e la partecipazione a numerosi festival. 

 

Nel frattempo si laurea al DAMS e, in un secondo momento, si specializza in composizione di musiche per film a Roma. 

 

Il percorso musicale intrapreso da Brando durante questi anni di studio trova espressione in un nuovo progetto discografico, per la prima volta da solista, con l'etichetta di Carmen Consoli. 

 

Nel 2022 inizia a collaborare con Pulp come produttore e musicista.


nadiè.jpeg

NADIÈ

 

Sono una band indie-rock che nasce a Catania nel 2005. 

 

Nel 2011 esce "Questo giomo il prossimo anno", autoprodotto, aggiudicatosi il favore della critica. 


L'album permette alla band di dividere il palco con diversi artisti di livello, tra cui Afterhours, Tre allegri ragazzi morti, Max Gazzè, Verdena e molti altri, garantendogli un'intensa attività live, dentro e fuori dai confini siciliani. 

 

Negli anni la band si aggiudica  alcuni festival nazionali e diversi premi della critica. 


Nel 2017 i Nadie' pubblicano "Acqua alta a Venezia", per Terre Sommerse/La Chimera Dischi anticipato dal videoclip "La Bionda degli Abba", con l'attore Massimiliano Rossi  (ll primo Re, Il cattivo poeta, lndivisibili, Gomorra) e la regia di Renato Chiocca.


Attualmente impegnati nella realizzazione del terzo album col produttore Toni Carbone. 

 

I Nadie' sono: Giovanni Scuderi (voce, chitarra, piano) Alfio Musumeci (batteria) Francesco Gueli (chitarra) Gianpiero Leone (basso)
 


aria.jpeg

ARIA

 

Nasce a Catania, artista poliedrica studia recitazione per 10 anni, danza orientale per 6, frequenta la facoltà di  psicologia e lavora nel sociale da quando era bambina.


Viene eletta Miss Planet Italia e lavora nel campo della moda a livello internazionale da 12 anni.


La sua voce e la sua arte vogliono essere eco e memoria della Sicilia antica.


Citando Pirandello: "Io sono nato in Sicilia e lì l'uomo nasce isola nell'isola e rimane tale fino alla morte."

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder