381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
900x250 fringe
900x250 fringe
900x250 fringe
sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

AUTORI

sudpresslogo

CONTATTI

sudhitech (1280 x 720 px)
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

IN EVIDENZA

Povertà a Catania: il dossier della Caritas atto d'accusa implacabile contro la casta dei politicanti senza arte né parteSu Sudsport Pallanuoto, buona la prima gara dei play off per Giorgini Muri AntichiDIBATTITO PER CATANIA (e non solo), Antonio Pogliese: "Gli intellettuali scendano in campo"Su Sudsport Pallanuoto, ora si fa sul serio: semifinale play off gara 1 Giorgini Muri Antichi vs. PescaraSuccesso per Rigoletto al Teatro Placido MandaniciBenedettini: solidarietà per la Palestina o per il proprio ego?La fame nel carrello, la spesa come arte tra bonus e volantini.SAC-Aeroporto di Catania: la cerimonia per i 100 anni, ma quanto è costata?Su Sudsport Entra nel vivo il Giro di Sicilia: 200 auto storiche nel ricordo dell'epopea dei FlorioEx Santa Marta, una futura distesa di cemento a cielo aperto?

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

Tremestierigate tra mafia, politica e magia: e le farmacie che spariscono

18-04-2024 06:30

Christian Costantino

Cronaca, Focus, Laterale,

Tremestierigate tra mafia, politica e magia: e le farmacie che spariscono

Il granello di sabbia che è diventato tormenta

photo-2024-04-17-16-40-48.jpeg

Immagina di voler aprire una pizzeria, una macelleria, uno studio legale o una testata giornalistica, ma ti viene impedito non a causa di spese già onerose, bensì perché qualcuno dall'alto decide e programma tutto per te.

 

Ecco, proprio questo è successo oggi a Tremestieri, o meglio, il granello di sabbia che è diventato tormenta.
 

Se pensate che la vittima sia il paese, smentiamo immediatamente, poiché in questo teatro dell'assurdo abbiamo il plauso di tutto l'establishment di Catania.

 

Il vice presidente Luca Sammartino, deputato della Lega, prima a sinistra, poi a destra, poi al centro e nuovamente a destra, è stato sospeso per un anno dai pubblici uffici per corruzione aggravata nell'ambito dell'operazione antimafia "Pandora".
 

Più di cento carabinieri del comando provinciale etneo hanno eseguito un'ordinanza di misura cautelare emessa dal gip etneo nei confronti di 11 esponenti politici, funzionari comunali ed imprenditori, accusati di scambio elettorale politico-mafioso, estorsione aggravata dal metodo mafioso, corruzione aggravata, istigazione alla corruzione e turbata libertà degli incanti.

 

Sulla turbata libertà degli incanti, solo ieri, abbiamo dedicato un altro articolo, speriamo non diventi la parola del mese per Catania.

 

L'indagine ha rivelato accordi illeciti tra alcuni amministratori del Comune di Tremestieri Etneo e elementi vicini alla cosca mafiosa "Santapaola-Ercolano" (di nuovo), riguardanti l'elezione del sindaco Santi Rando nel 2015. Rando è stato destinatario della custodia cautelare in carcere per scambio elettorale politico-mafioso e corruzione aggravata.
 

Inoltre, l'indagine ha evidenziato la "degenerazione affaristica" dell'ente, con "funzionari infedeli" che concedevano corruttele per assegnare permessi e lavori agli "imprenditori amici".

 

Praticamente 9 anni di gare d'appalto truccate e personale amministrativo "amico dell'amico". Il risultato, infatti, è un comune con pesanti criticità.

 

Mario Ronsisvalle, prima oppositore politico di Rando e poi suo alleato, è agli arresti domiciliari.

 

Omnia vincit amor.

 

L'inchiesta ha anche rivelato un accordo corruttivo tra i vertici comunali e Ronsisvalle, prima consigliere d'opposizione e poi sostenitore del sindaco Rando alle elezioni amministrative del 2021. Gli arresti domiciliari di Ronsisvalle sono stati disposti per istigazione alla corruzione.

 

In particolare, Ronsisvalle, proprietario di una farmacia a Tremestieri, avrebbe ricevuto favoritismi tramite l'intervento di Luca Sammartino, principale referente politico del sindaco Rando e attuale vicepresidente della Regione e assessore all'Agricoltura. 

 

Sammartino, all'epoca deputato regionale, avrebbe favorito la riduzione del numero delle farmacie nella zona, promettendo in cambio il sostegno elettorale per le elezioni europee del 2019 a un candidato sostenuto da lui stesso.

 

Se su un paese di 23 mila persone si hanno pressoché 3 farmacie, immaginate gli indotti che poteva avere.
Praticamente un piccolo monopolio farmaceutico.

 

*Nota divertente:* Il comune di Tremestieri Etneo somiglia (per enfasi) ad una RSA. 

Oggi, provando ad indagare sugli avvenimenti, sembrava di stare alla borsa di Tokyo dalle telefonate ed il fermento che vi erano.

 

Questa storia è un triste intreccio di mafia, politica, corruzione, tornacontismo e, soprattutto, venalità.

 

Ecco i nomi e il video che documenta tutto:

 

Custodia cautelare in carcere:

Pietro Alfio Cosentino detto “Piero”, nato a Trecastagni (CT) il 16.8.1962;
Santi Rando, nato a Catania il 3.11.1975.


Arresti domiciliari:

Paolo Di Loreto, nato a Catania il 4.7.1952;
Giuseppe Monaco, detto “Puccio” nato a Catania il 2.3.1952;
Giovanni Naccarato, nato a Napoli l'11.8.1966;
Mario Ronsisvalle, nato a Catania il 6.1.1970.


Sospensione per un anno dai pubblici uffici e da tutte le attività inerenti:

Luca Rosario Luigi Sammartino, nato a Catania il 21.2.1985;
Michele Platania, nato a Catania il 25.6.1968.


Divieto per un anno di esercitare attività di impresa e di ricoprire uffici direttivi di persone giuridiche:
Domenico Cucinotta, nato a Catania il 22.9.1960;
Giuseppe Ferlito, nato a Catania il 27.3.1960;
Mario Stanganelli, nato a Palagonia il 9.1.1966.


Leggi anche:






image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder