sudpresslogo
SUDPRESSLOGO

MENU

CONTATTI

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

IN EVIDENZA

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

ASP Catania: e spendono anche 613 mila euro per ...500 PC "ad altissima mobilità". Avranno le rotelle o le ali...Caos al consiglio comunale! Grande assente il sindaco Salvo PoglieseCatania al centro degli eventi internazionali con Catania 2030 - Green Expo del MediterraneoWoW Talk: alle 19.30 live ospite di Chiara Borzì l'archeologa subaquea Teresa SaittaASP Catania e "l'URGENTE NECESSITÁ": corso formativo sugli "effetti della corruzione ai tempi del covid" pagato 7 mila euro con fondi...COVIDSudStyle Talk: alle 10 live "Finalmente il Teatro...Antico e per sempre""L'Italia è una repubblica fondata sul lavoro"...?Covid in Sicilia, nelle mani di nessuno: ora decidono in base a "notizie di stampa"Croce Rossa Palermo: la presidente Laura Campione dichiara il falso e assume come direttore il suo predecessoreUNICT: associazione TRA.ME denuncia caso di nepotismo su borse di studio

Calci e pugni per l'eredità contesa, la veglia funebre per il padre finisce in rissa

18-08-2016 10:10

redazione

Cronaca, carabinieri, disastro ecologico, test ingresso medicina, chiara ruscica,

Calci e pugni per l'eredità contesa, la veglia funebre per il padre finisce in rissa

avola-abitazione-della-rissa-veglia-defunto-.jpg


Botte da orbi tra fratelli e sorelle alla veglia funebre per il padre defunto. E’ successo la scorsa notte ad Avola, in provincia di Siracusa. Teatro dello scontro un’abitazione nella prima periferia del paese, in contrada Piana di Renzo. Sette persone denunciate per rissa e lesioni personali. Tre feriti lievi



Botte da orbi tra fratelli e sorelle alla veglia funebre per il padre defunto. E’ successo la scorsa notte ad Avola, in provincia di Siracusa. Teatro dello scontro un’abitazione nella prima periferia del paese, in contrada Piana di Renzo. Lì era stata allestita la camera ardente dove la famiglia era riunita nella preghiera e nell’accoglienza di quanti  intendessero manifestare vicinanza e dare l’ultimo saluto al defunto. 



Sul posto sono intervenute due pattuglie dei carabinieri, allertati da diverse chiamate al 112 che segnalavano una violenta rissa. Al loro arrivo i militari hanno trovato una nutrita folla di curiosi e, riversi per terra, un uomo e due donne con ferite al viso ed alle braccia.



Nell’abitazione erano ancora evidenti le tracce di una recente colluttazione tra più persone. Al suo interno, i carabinieri hanno rintracciato anche gli altri 4 partecipanti alla rissa che, come se nulla fosse accaduto, avevano ripreso la veglia funebre. A scatenare il furibondo litigio, era stata proprio la morte del parente e i problemi legati all’eredità lasciata ai figli.



Vecchi rancori tra fratelli e sorelle mai risolti, qualche frase fuori posto. All’improvviso, però, dalle parole si è prima passati agli insulti e dopo ai fatti, con spintoni, schiaffi e pugni che dall’abitazione sono continuati fino alla strada. Qui si è presto radunata una folla di curiosi, richiamata dalle grida e dalle urla, che ha separato i litiganti richiedendo l’intervento dei carabinieri.



Sette le persone denunciate per rissa e lesioni personali. I tre feriti sono stati medicati al pronto soccorso dell’ospedale Di Maria, con prognosi dai 2 ai 10 giorni. 


Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder