sudpresslogo
sudpresslogo

MENU

CONTATTI

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

SAC aeroporto di Catania: anche qui i bagni chimici...58 mila euro di noleggi in 14 mesi. E non solo"Università Bandita", la Procura non ci sta: VUOLE L'ASSOCIAZIONE A DELINQUEREUNICT, inchiesta di Milano Finanza: È DISASTRO TOTALE, PERSI 20 MILA ISCRITTIAsec Trade, La Magna: "Mercato libero grande sfida, ma siamo pronti"Domenica 5 dicembre il Y's Jazz Club offre nel roof de Le Dune Hotel il concerto "DUO Mazzamuto&Alibrandi"Il Destination Talent Award 2021 premia eventi e turismo sostenibile in SpagnaPerché i giovani vivacchiano e restano sdraiati nonostante un mondo in sfacelo?Dove sono le borse Erasmus+ degli studenti di Unict?Sospensione sindaco di Catania Pogliese: Corte Costituzionale boccia il ricorso. E adesso?Catania ammalorata: adesso crollano anche i pali della luce

SAC aeroporto di Catania: anche qui i bagni chimici...58 mila euro di noleggi in 14 mesi. E non solo

09-12-2021 07:00

Pierluigi Di Rosa

Cronaca, SAC&CamCom, HOMEPAGE IN EVIDENZA,

SAC aeroporto di Catania: anche qui i bagni chimici...58 mila euro di noleggi in 14 mesi. E non solo

E adesso, ad agosto, pubblicato un capitolato che prevede una base di 182 mila euro per 3 bagni in 12 mesi: 166 euro al giorno

bagnisac.png
schermata-2021-12-08-alle-21.23.12.png

Qualche giorno fa abbiamo sollevato il caso delle spese sostenute dall'ASP di Catania per il noleggio di bagni chimici installati presso l'aeroporto di Catania nell'hub destinato ai tamponi sui passeggeri.

 

In quel caso la "stranezza" stava nel fatto che mentre l'ASP di Catania li pagava 69 euro al giorno cadauno, l'ASP di Siracusa ne spendeva appena 6.

 

Bah!

Poi di questi noleggi di bagni chimici ne abbiamo trovati altri e guarda caso sempre nello stesso aeroporto, quello di Catania, gestito dalla SAC, una società interamente pubblica controllata dalla Camera di Commercio del Sud Est , che non esiste più e deve essere commissariata da 4 mesi, entrambe amministrate da uomini del Sistema ConfCommercio Catania. Tutta roba di cui ci siamo occupati doviziosamente, subendo tanto per cambiare aggressioni giudiziarie in fase di definizione e di cui daremo conto a breve.

 

Intanto i bagni chimici, che anche qui seguono strade tortuose e stavolta, nello stesso periodo, vengono noleggiati direttamente dalla società pubblica SAC.

 

Consultando il sito dedicato alla trasparenza degli atti, che chissà perché ad ogni aggiornamento diventa sempre più complicato da consultare, abbiamo ritrovato alcuni provvedimenti pubblicati negli ultimi 14 mesi, a partire dal 26 giugno 2020.

 

Si tratta di 7 atti, 5 dei quali con affidamento diretto alla L'Orientale Sicula srl e 2 (una trattativa privata e successiva integrazione) alla ditta Ecomondo srl. Entrambe di Acireale.

 

Si comincia il 26 giugno 2020 per due bagni chimici con un affidamento diretto alla Orientale Sicula per 1.830 euro, che viene reiterato il successivo 29 luglio per 6.050, con integrazione del 3 settembre di altri 3.230 e poi il primo di ottobre altri 6.800 euro: in poco più di 3 mesi siamo a quasi 18.000 euro.

30-giugno-2020-orientale-.png30-luglio-2020-orientale.png3-settembre-2020-orientale.png1-ottobre-2020-orientale.png

Poi succede qualcosa e si decidono quantomeno a fare una trattativa privata, di cui però nella sezione trasparenza non troviamo traccia di verbali o atti di invito e selezione.

 

Ad "aggiudicarsi" questa trattativa privata è l'altra ditta, sempre di Acireale, la Ecomondo srl.

In questo caso gli atti pubblicati sono due, uno il 7 ottobre 2020 per 19 mila euro e poi una integrazione per 2.355 euro il 19 novembre: e siamo ad altri 21.355 euro.

7-ottobre-2020-ecomondo.png19-ottobre-2020-int-ecomondo.png

Esaurita la trattativa privata, almeno a stare agli atti pubblicati, la SAC torna all'affidamento diretto alla ditta precedente, L'Orientale Sicula (sempre di Acireale), il 16 settembre 2021 si aggiungono altri 19 mila euro.

 

Ma con una stranezza, infatti l'oggetto dell'affidamento diretto a L'orientale Sicula è di "proroga per 2 mesi di servizio noleggio bagni chimici": ma come mai prorogano a L'Orientale Sicula un servizio che risulta affidato con trattativa privata ad Ecomondo?

schermata-2021-12-09-alle-05.04.35.png

Infatti, i primi due atti, quelli del 7 ottobre e 19 novembre (pubblicati sopra) si riferiscono ad Ecomondo, mentre la "proroga" del primo dicembre con affidamento diretto finisce a L'Orientale Sicula.

 

Bah!

 

Comunque, alla fine, nei 14 mesi in cui vengono pubblicati questi atti, si arriva a sommare, per 3 bagni chimici, la bellezza di 58 mila euro: stavolta i conti di spesa giornaliera li lasciamo al lettore, che magari potrà confrontarli con quelli dell'ASP di Catania e poi con quelli dell'ASP di Siracusa. 

 

O ancora con una delle tante offerte che si trovano in rete:

schermata-2021-12-09-alle-05.13.57.png

90 euro a settimana, qua pare che ne spendano quasi IL DOPPIO AL GIORNO!

schermata-2021-12-09-alle-05.20.46.png

Per inciso, forse giova segnalare che tra i firmatari quale "procuratore speciale" di questi vari affidamenti diretti allegati sopra ricorre il dirigente Antonio Palumbo che è lo stesso, di cui ci siamo occuati, intercettato dalla Guardia di Finanza mentre si lamentava con madre e moglie di temere di essere arrestato a causa dell'amministratore delegato Nico Torrisi che definiva carinamente "testa di minchia".

palumbointercettazione-1602704006.webp

Che poi è lo stesso che in altra intercettazione si lamenta delle spese effettuate dallo stesso Torrisi per arredi:

schermata-2021-12-09-alle-05.51.51.png

Cosa intende dire il dirigente Palumbo quando afferma che l'amministratore di una società pubblica fa "quello che cazzo vuole" non è dato sapere. Ma queste sono altre storie, magari ci si torna.

Intanto proseguiamo sulla vicenda dei bagni chimici...

che non finisce qui..., infatti il 26 agosto 2021 la SAC pubblica un avviso per invitare le ditte, magari non soltanto di Acireale,  a formulare manifestazione di interesse per offrire il servizio di noleggio bagni chimici:

schermata-2021-12-09-alle-04.41.56.png

E qua le cifre diventano stratosferiche:

schermata-2021-12-09-alle-04.42.43.png

Quindi, 3 bagni chimici per 12 mesi secondo loro comportano una base d'asta, quindi un prezzo presunto, di 182 mila euro!

Proviamo il solito calcoletto: 182.000/3/365=  ogni bagno chimico alla SAC di Catania costerebbe 166 euro al giorno?

 

Contro i 68 euro che paga l'ASP di Catania sempre presso lo stesso aeroporto (e ci sembrava già una enormità), mentre l'ASP di Siracusa ne paga appena 6 e c'è chi li noleggia a 90 euro la settimana?

 

BAH!

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder