sudpresslogo
sudpresslogo

MENU

CONTATTI

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:

locandina facebook.jpeg

telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

A Catania il primo Fringe Festival del teatro Off: bando per gli artisti prorogato al 16 luglioAll'Ardizzone Gioeni uno spettacolo di rara raffinatezza: Raju di Bellicza, i tormenti della poesia che diventano musicaIntervista a Caterina ChinniciCamera Commercio Sud Est (che non esiste più): ricominciano ad elargire contributi e sbagliano anche le somme nelle tabelle"OPERAZIONE ZELENSKY" in Sicilia: FICARRA (o Picone) CANDIDATO PRESIDENTE DELLA REGIONE?Sabato 25 giugno imperdibile all'Ardizzone Gioeni: Raju di Bellicza, i tormenti della poesia che diventano musicaCamera Commercio Sud Est (che non esiste più): ma gli "amministratori" si sono rimborsati le loro spese legali? Con i soldi pubblici?I TALK. SudPress e SudStyle in diretta ore 10.00. A Noto arriva Acque chiare/Acque scure."La famiglia non gode di buona salute"Sabato 18 giugno, per il concerto "Emozioni" con Mogol, mega schermo in piazza Teatro Massimo

Parco acquatico Acireale: l'assessore regionale Manlio Messina smentisce il sindaco Stefano Alì

25-11-2020 06:01

Pierluigi Di Rosa

Cronaca, Focus, Cable Park, Cable Park Acireale,

Parco acquatico Acireale: l'assessore regionale Manlio Messina smentisce il sindaco Stefano Alì

Valerio Longo: "Senza parole 😶, guardate il video fino alla fine, rimarrete basiti!"

La storia del Cable Park di Acireale continua a dover essere raccontata, almeno fino a quando non sarà chiaro chi dovrà risarcire, oltre ai privati danneggiati, la comunità di Acireale e l'intera regione per l'opportunità che è stata così violentemente sprecata.

 

Per di più con metodi che ricordano la Chicago anni '20.

 

L'apoteosi: l'acquisizione a titolo gratuito da parte dell'amministrazione pubblica di Acireale, con provvedimento dell'ingegnere capo Rosario Giudice, di oltre 7 ettari di terreno privato per "abusi sistematici" che il Tribunale Penale ha decretato del tutto inesistenti.

 

Come sono arrivati a questa "brillante" soluzione abbiamo provato a spiegarlo mostrandone i documenti persino durante un difficile Talk in diretta: la foto di 4 pareti prefabbricate in legno inserite in denuncia a far intendere che fosse una villa faraonica è da manuale.

 

Poi abbiamo raccontato della seduta del consiglio comunale di Acireale dedicato alla vicenda e se già eravamo passati da Pirandello a Kafka con le prime due puntate, con quella precipitavamo nei turbamenti di Jonesco, mentre in realtà siamo più tragicamente soltanto in Fantozzi, che non fa ridere per niente: la fase in cui una consigliera chiede che si legga il decreto di archiviazione penale del procedimento a carico della ditta privata è un momento di altissimo teatro demenziale.

 

Adesso l'ultima novità.

 

Il sindaco Stefano Alì, che sembra sempre capitare per caso come se non fosse il responsabile dell'amministrazione, in pieno consiglio comunale, seduta pubblica e registrata, riferisce bellamente di un tentativo di convocazione di una "conferenza di servizi" da parte dell'assessore regionale allo Sport, quindi organo competente, che sarebbe naufragata per una presunta "incapacità" di trovare una "sintesi" con i proprietari del terreno e del progetto.

 

Appresa la notizia di questo improvvido intervento del sindaco Alì, l'assessore Manlio Messina si è trovato costretto ad intervenire formalmente per smentirne le affermazioni del sindaco Alì che a quanto pare sono del tutto scorrette.

A riportare il video della dichiarazione dell'assessore Messina, sulla sua pagina Facebook, anche uno dei promotori del Cable Park, Valerio Longo : "Senza parole 😶, guardate fino alla fine , rimarrete basiti ! Ho sentito più volte la smentita dell'assessore Regionale allo sport e turismo Manlio Messina, riguardo le dichiarazioni del sindaco Ali' durante il Consiglio comunale del 12/11/20 . 
Che rabbia...indescrivibile! Come può un sindaco dichiarare pubblicamente una tale falsità che ribalta completamente la realtà dei fatti, forse pensava che nessuno l'avrebbe smentito, adesso non vorrei essere nei suoi panni....che vergogna!"

...no comment.




image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder