sudpresslogo
sudpresslogo

MENU

CONTATTI

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:

eventi mof 2021 (1)

telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Intervista al Segretario Generale CISL Maurizio Attanasio. Sui precari covid: "Non lasceremo che li prendano a calci!"La guerra e i suoi effetti nel tempo. Per tuttiIntervista a Mons. Antonino Raspanti,Vescovo di Acireale e Presidente della Conferenza Episcopale Siciliana"Caso Baglieri", il CODACONS: "Assessore non paga TARI? CHIARISCA O SI DIMETTA SUBITO"Celebrato il primo congresso della battagliera sezione catanese del sindacato nazionale CUB Trasporti: il dr. Salvatore Ventimiglia confermato Segretario30 giugno/1 luglio a Palazzo dei Normanni il MID.MED SHIPPING & ENERGY FORUML'assessore regionale ai rifiuti Daniela Baglieri da 5 anni non paga ...la tassa sui rifiuti?Un pensiero per Fratel Biagio Conte che sta lottando. AncoraStanno sfidando la furia popolare: aumento tassa rifiuti del 18%Nasce anche a Catania il Gruppo Archeologico Amenanos: tante le iniziative culturali in programma

Il comune di Agrigento che compra SUV E PC coi soldi destinati alle famiglie: denuncia CODACONS

28-04-2022 07:00

Pierluigi Di Rosa

Cronaca, Focus,

Il comune di Agrigento che compra SUV E PC coi soldi destinati alle famiglie: denuncia CODACONS

Il vice presidente agrigentino del Codacons Peppe Di Rosa in sciopero della fame e incatenato: e arrivano Stefania Petyx con il bassotto di Striscia la Notizia

Stavolta ci occupiamo di Agrigento perchè la notizia, di per sè gustosa, accende un faro sull'utilizzo di fondi ministeriali o europei da parte dei comuni: e si apre un mondo, anzi un abisso.

 

A farne un caso è stato il vice presidente di Codacons Agrigento Peppe Di Rosa che si è addirittura incatenato all'ingresso del comune con tanto di sciopero della fame per sollecitare spiegazioni sulla fine di 135 mila euro destinati dal governo nazionale a servizi per famiglie e bambini in particolare e finiti, a quanto pare, in SUV e personal computer.

 

La vicenda ha suscitato l'attenzione di Striscia la Notizia che gli ha dato ribalta nazionale con un caustico servizio di Stefania Petyx accompagnata dall'immancabile bassotto: qui il video della puntata.

schermata-2022-04-27-alle-22.24.08.png

In sintesi il ministero della Famiglia aveva rilanciato il "bonus centri estivi": 135 milioni di euro da dividersi tra gli oltre 7 mila comuni italiani per la realizzazione di progetti a sostegno di iniziative per favorire attività di varia natura in favore in particolare dell'infanzia.

 

Si scopre però, ed a farlo è appunto l'esponente del Codacons agrigentino, che il comune di Agrigento ha destinato i 135 mila euro destinati solo in minima parte, appena 4 mila euro, per finalità aderenti allo scopo, mentre con la gran parte hanno acquistato ben 4 auto di tipo SUV (120 mila euro) e con altri 11 mila euro alcuni personal computer.

 

Singolare il fatto che al comune di Agrigento risulta in organico ...un solo autista, che evidentemente la mattina farà il tiro a sorte per decidere quale delle lussuose auto dovrà utlizzare.

 

Abbastanza risibile la giustificazione data dal sindaco di Agrigento Micciché: "Quei fondi si sarebbero persi perché stava scadendo il termine per la presentazione dei "progetti".

 

Imbarazzante.

 

A sostegno di Peppe Di Rosa sono scesi in campo il Codacons Nazionale, il Codacons Sicilia e il Movimento Politico Consumatori Italiani  che hanno espresso "solidarietà a Giuseppe Di Rosa (Vice Presidente Provinciale Codacons), impegnato in queste ore in uno sciopero della fame e incatenato davanti al Comune di Agrigento in segno di protesta contro lo sperpero delle risorse pubbliche.

Appoggiamo pienamente l’iniziativa di Di Rosa, ed esprimiamo piena solidarietà per lo sciopero della fame avviato, sperando che le istituzioni possano ascoltare le giuste istanze dei cittadini – afferma il Codacons Nazionale – La battaglia di Di Rosa, infatti, è finalizzata a chiedere più trasparenza circa l’uso dei soldi pubblici e a combattere sprechi e inefficienze della pubblica amministrazione. Una iniziativa coraggiosa del rappresentante Codacons di Agrigento a tutela di tutti i siciliani danneggiati da utilizzi impropri dei fondi pubblici e dalla scarsa trasparenza della P.A."

 

Alla fine è intervenuto anche il sindaco di Agrigento, Francesco Micciché: ""Ho chiesto a Giuseppe Di Rosa, vice presidente provinciale Codacons, di sospendere lo sciopero della fame e l'ho invitato a  pranzo per affrontare le questioni poste nel corso della sua plateale protesta davanti il palazzo municipale.
È stato un incontro cordiale e sereno.
Io e Giuseppe Di Rosa, è bene sottolinearlo, siamo dalla stessa parte, perseguiamo tutti e due il bene comune nel rispetto della trasparenza e della legalità.
A dimostrazione di ciò gli ho comunicato e comunico ai miei concittadini, che per quanto riguarda l'acquisto dei SUV, il Comune è ancora in attesa della risposta  da parte del Ministero in merito alle procedure seguite dagli uffici Comunali."

 

Sulla risposta del Ministero "in merito alle procedure seguite dagli uffici comunali" mettiamo un nodo al fazzoletto e attendiamo: siamo curiosi e siamo certi che se si ricominciasse, lo abbiamo fatto in passato, a dare un'occhiata a questi "progetti" nei vari comuni le sorprese potrebbero essere parecchie.

 

Anzi, questa è una buona idea. IN AGGIORNAMENTO...

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder